Running: Correre in sicurezza con una MiDifendo

Correre è stupendo perché fa bene al corpo e alla mente. Ma se mentre corriamo non ci sentiamo al sicuro, non saremo rilassati e di conseguenza anche la corsa ne risentirà. Fare running con il timore di essere aggrediti non è un’esperienza piacevole. Questo vale soprattutto per chi ama correre da solo, in particolare in strade secondarie, buie e isolate, magari la sera o la mattina prima dell’alba.

Continua a leggere

Legittima difesa sul posto di lavoro

Difendersi è un diritto di ogni cittadino. Ovunque esso si trovi nel momento dell’aggressione. Fatta questa premessa, c’è da dire che gli strumenti e i modi per reagire ad un malintezionato cambiano di molto, anche e soprattutto a seconda della circostanza in cui la vittima si muove. Un caso particolare è rappresentato sicuramente dal luogo di lavoro.

Continua a leggere

Vacanza in camper in sicurezza, trucchi e strumenti di autodifesa per una vacanza sicura

Difendersi in camper

Lo spirito d’avventura è nel Dna di ogni camperista. Chi sceglie questo mezzo per spostarsi ha voglia di respirare libertà e di stare a contatto con la natura. Sono viaggiatori speciali che preferiscono solitamente luoghi poco affollati, mete non convenzionali ovvero destinazioni immerse nel verde. Sognare di essere liberi però non deve significare abbandonarsi al caso: i pericoli potenziali per gli amanti del camper sono tanti. Ma tanti sono, per fortuna, anche i trucchi e i consigli per regalarsi vacanze indimenticabili e… sicure.

Continua a leggere

Legittima difesa ed eccesso di legittima difesa: cosa prevede la legge nel 2019

Che cos’è la legittima difesa?

È il tema caldo del momento, il tema che spacca l’Italia dopo i recenti fatti di cronaca e le rapine con morto. Sulla legittima difesa si dice tutto e il contrario di tutto. Sai davvero che cos’è e come funziona in Italia? La materia è regolata dall’articolo 52 del Codice penale. Si tratta di una “causa di giustificazione” perché prevede un’eccezione alla legge, tollerando un comportamento che normalmente sarebbe reato. Secondo il codice non è punibile chi ha commesso il fatto per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il pericolo attuale di una offesa ingiusta, sempre che la difesa sia proporzionata all’offesa.
Continua a leggere